Villa a Grottaferrata

Un giardino rigoroso ed elegante da fondere con il paesaggio agricolo e naturale dei Castelli Romani. In questo caso il committente desiderava riproporre le geometrie del giardino Rinascimentale e la chiarezza compositiva del giardino Giapponese. Una “fusion stilistica" complessa da raggiungere ma, seguendo le forme del grande patio e giocando con i forti contrasti cromatici delle specie botaniche e della pacciamatura, abbiamo inventato un giardino futuribile e sognante. Linee rette e curve improvvise  sono addolcite da vegetazione informale e dal suono dell’acqua delle fontane poste sui lati. Sullo sfondo, un paesaggio rustico di specie mediterranee incornicia una casetta bianca in legno posta al limite con il bosco di castagni. Realizzato in collaborazione con  il Mastro giardiniere Fabio De Angelis (http://www.ilgiardinodifabio.it/).